1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Vai alla pagina iniziale
 
Camera di Commercio di Massa-Carrara
Per informazioni relative a quest'area rivolgersi a:

UFFICIO DIRITTO ANNUALE

Indirizzo:

Piazza 2 Giugno n.16
54033 Carrara (MS)

Telefono:0585/764 269-248
Fax:0585/764248

Email:
diritto.annuale@ms.camcom.it

Orari:
da lunedì a venerdì (8.30 - 12.15);
martedì e giovedì anche (15.00 - 16.00)
 

Contenuto della pagina

Diritto annuale - Attenzione ai bollettini falsi

Informiamo tutti gli utenti che periodicamente, soprattutto in prossimità della scadenza del versamento del diritto annuale, vengono spediti alle imprese dei bollettini di pagamento  con diciture che possono far credere di essere stati inviati dalla Camera di Commercio e/o con frasi che richiamano l'obbligo di pagare quanto richiesto in quanto imprese iscritte alla Camera di Commercio (es.: Registro Telematico Imprese, casellario unico telematico imprese ... rilascio certificato di adesione con codice di attribuzione..proposta di inclusione nell'elenco delle ditte....iscrizione al portale....riservato alle ditte iscritte a camera di commercio, industria,agricoltura ed artigianato, rilascio certificato di adesione con codice di attribuzione...).

Si tratta di proposte commerciali di servizi "pubblicitari" a cui le Camere di Commercio SONO DEL TUTTO ESTRANEE. Tali iniziative NON riguardano nessun adempimento della Camera di Commercio, il loro pagamento NON è obbligatorio E NON SOSTITUISCE in alcun modo il pagamento del diritto camerale dovuto per legge.
 
Ricordiamo a tale proposito che il diritto annuale, tributo che le imprese iscritte al Registro delle Imprese pagano annualmente, viene versato esclusivamente tramite il modello per il pagamento delle imposte sui redditi F24 e non tramite bonifico bancario o bollettino postale. Il termine per questo pagamento coincide con quello per il pagamento del primo acconto delle imposte sui redditi.

La Camera di Commercio invita chi dovesse ricevere queste comunicazioni, a rivolgersi sempre all'ente camerale di riferimento, alla propria associazione di categoria o al proprio professionista di fiducia, per verificare se si tratta di un vero adempimento obbligatorio o di un'offerta commerciale mascherata come tale.

Solo la prudenza e l'attenzione possono aiutare a evitare truffe e raggiri che possono avere conseguenze spiacevoli e costose.

Per approfondire l'argomento è possibile scaricare il vademecum anti-inganni dell'AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato)



 
 
 
 
 
Voto

Non sono presenti commenti